Inizio paginaLa FondazioneParalisi cerebraleOfferte di assistenzaProgettiDonazioniPubblicazioniBoutique
Fondazione svizzera per il bambino affeto da paralisi cerebrale

Mobilità più semplice per le persone su sedia a rotelle

Per recarsi alle viste mediche o alle terapie, per praticare i propri hobby fuori casa o per incontrare la famiglia – la mobilità personale è un bene prezioso per le persone portatrici di handicap fisico. Grazie ai nostri buoni trasporto, le persone interessate possono spostarsi in modo semplice e conveniente.

Susanne Imoberdorf vive a Zurigo. È affetta dalla nascita da un handicap motorio di origine cerebrale ed è pertanto costretta a muoversi su una sedia a rotelle. 

Quando i trasporti pubblici mostrano i loro limiti
Sebbene Susanne Imoberdorf abbia bisogno di aiuto per le proprie esigenze quotidiane, cerca anche di fare il più possibile da sola e di preservare la propria autonomia. Lo fa anche cercando di uscire di casa senza aiuto. Tuttavia, non è sempre facile: «Per me la mobilità è molto importante», racconta, «non solo per il tragitto dalla mia abitazione al posto di lavoro e viceversa, ma soprattutto anche per la mia vita privata.» Susanne Imoberdorf utilizza per quanto possibile i trasporti pubblici.
Tuttavia accade spesso che, con la sedia a rotelle, incontri barriere e difficoltà. «Ancora oggi esistono molte fermate del tram non accessibili con la sedia a rotelle», spiega.
Anche i viaggi in treno sono faticosi e devono essere organizzati scrupolosamente. Susanne Imoberdorf: «Presso
le stazioni incustodite ho difficoltà perché non c’è nessuno che può aiutarmi a scendere dal treno. In queste situazioni, talvolta mi sento impotente perché, senza aiuto, non posso davvero fare nulla.»

Spostarsi in modo semplice e conveniente
Ecco perché per Susanne Imoberdorf i buoni trasporto della Fondazione Cerebral rappresentano un aiuto enorme. «Con i buoni trasporto è molto più facile per me, perché per compiere un tragitto posso talvolta anche utilizzare un servizio di trasporto!», afferma soddisfatta. A causa delle limitate disponibilità finanziarie, questi tragitti sarebbero altrimenti semplicemente inaccessibili. «Sono molto contenta che esista questo importante sostegno della Fondazione Cerebral. Per me come sicuramente anche per molte altre persone portatrici di handicap fisico, i buoni trasporto rappresentano un aiuto enorme.»

Apprezzatissimi buoni trasporto
Già da alcuni anni regaliamo regolarmente a persone affette da handicap motorio di origine cerebrale buoni trasporto per tragitti a prezzi ridotti con i servizi di trasporto per i portatori di handicap.
I buoni possono essere utilizzati presso oltre 80 servizi di trasporto su tutto il territorio svizzero e sono molto apprezzati soprattutto anche dalle persone giovani su sedia a rotelle. Ne è dimostrazione anche il fatto che, solo nel 2017, sono stati utilizzati buoni per un valore complessivo di CHF 50 000.–.